[Phrase generator 0.2]Durante l'arrembaggio, dentro tua madre, sono avvezzo a agguantare quel Negro di dio.

Storia a caso:
Recensioni

ShoutBox

[Marco Travaglio]
Ho scoperto il 98% dei bug di questo sito

[1]
1

[-1']
1

[1]
-1'

[1]
1

[1]
1

[1]
1

Femminismo ovvero la nuova peste del genere umano

Questo blog vuole caricarsi di un nuovo onere oltre ai temi già noti e continuamente trattati dalla redazione (razzismo di qualunque genere, religione, malasanità, eleganza) ovvero la trattazione di un argomento scottante quale il femminismo. Questa corrente trova le sue origini popolari in USA nei cupi anni 60' traendo ispirazione dal libro di Betty Friedan, Mistica della femminilità. Evitando di sorridere e sorvolando il fatto che la donna ha compreso la propria posizione sociale leggendo un libro, tratteremo in breve i vari traguardi del movimento femminista. Da qui la donna ha cercato in ogni modo e con ogni mezzo di ripristinare e in qualche caso di superare il divario naturale tra i due sessi. Nasce una critica ad una società patriarcale, maschilista in cui la donna è mezzo al servizio del maschio; critica ad un ruolo, quale quello di madre e sposa, che impoverisce il gentilsesso relegandolo a futili compiti marginali. La donna chiede a gran voce uno stato meritocratico non sessista. Accecate dalle loro errate convinzioni non si accorgono di vivere già in uno stato meritocartico e che la loro condizione è proprio quella che si meritano e in molti casi è pure troppo agiata.
Negli anni 70' il movimento delle donne, approdato ormai anche in politica lotta per la conquista di più ampi diritti civili che hanno portato in Italia all'introduzione del divorzio nel 1970, alla modifica del diritto di famiglia nel 1975, all'istituzione dei consultori familiari, alla legge sulle pari opportunità, alla liberalizzazione dei contraccettivi e all'approvazione della legge che regola l'aborto nel 1978, alla costituzione dei centri antiviolenza.
Nel 2007 la donna ha ormai raggunto ogni suo obbiettivo travolgendo, distruggendo e ribaltando le leggi morali su cui l'uomo si era basato per più di 1,5 milioni di anni. Bestie, così le definisce il Times, figlie' ndrocchia dico io.
Una domanda sorge spontanea: come mai in 2000 anni di storia recente la donna non ha mai fatto niente per evincere da uno stato che la femmina moderna definisce di sottomissione? La risposta è semplice e alla portata di tutti: l'ignoranza. Intesa non come mancanza di informazione per comprendere le vere possibilità del mondo ma come limite materiale di comprensione. Solamente nell'ultimo centinaio di anni ha sviluppato, sebbene ancora primitiva, una pseudopercezione del proprio essere. Il genere femminile adattato alle cure parentali e allo svolgimento dell'atto sessuale non ha potuto sviluppare l'elasticità e complessità mentale del maschio che ha sempre dovuto far fronte alla creazione e mantenimento delle gerarchie sociali, caccia, lotta per il partner, gioco (nei maschi il gioco occupa molto più tempo che nelle femmine in quanto già in età abbastanza precoce lasciano questa attività creativa e di crescita per la ricerca di un cazzo). Insomma nonostante la donna ancora non sia pronta a fronteggiare problemi della portata del maschio oggi si trova a impersonare un ruolo non suo inciampando spesso e volentieri ad ogni passo del suo nuovo percorso.
Per finire vorrei lasciarvi con un quesito: come ha potuto l'uomo lasciare in così breve tempo alla donna la possibilità di raggiungere l'emancipazione sociale?
P.S: se una femmina cercherà di argomentare invano le proprie ragioni ricorrendo all'utilizzo di esempi nel mondo animale quale la società dei leoni, rispondetegli che questi animali hanno capito molto più di noi, in quanto sono riusciti a eliminare e lasciare nelle mani della femmina il più grande peso del maschio: il lavoro, che nel caso della leonessa si traduce in caccia (=femmine ancora più stupide).

Negriero ma penso di poter firmare a nome di tutti

Negriero, 2007-12-16
Raccolta: Negriero nel sociale
Tags: Nessuna
Indice di gradimento: 6.58 su 17 voti



2008-01-16: ANo NIMrtsz

sono sempre dell'opinione che un po' di conrtrotendenza faccia bene..
Si Al GIRLPOWER !! (per 5 min. al dì)

2008-01-16: DevastaPalle

Nonche' del primo e dell'ultimo!

2008-01-16: Tanza

le tue parole saranno la bibbia del terzo e anche quarto millennio!



<-- Nome