[Citazione] That's Mama Luigi! - Luigi Mario

Storia a caso:
titolo nuovo diario

ShoutBox

[Marco Travaglio]
Ho scoperto il 98% dei bug di questo sito

[1]
1

[-1']
1

[1]
-1'

[1]
1

[1]
1

[1]
1

Il pozzo terrorizzante del malvagio Diavolo omicida

"YYYYYYYYYYyyyyyyyyyyyyyyyyyyhhhhhhhhhhhhhhhhaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa"

Paul Thomas Riedy aveva lasciato le briglie del suo giovane ronzino 'Badile' che stava galoppando indemoniato giu per la collina a nord della fattoria 'Auschwitz'. Il giovane cowboy, forte delle mille cavalcate su e giu per quella zona collinare, si teneva in groppa a Badile aiutandosi solo con le gambe. Il ronzino aveva la schiuma alla bocca e gli occhi sbarrati, il muso era contratto in una smorfia di dolore acuto, inoltre perdeva sangue dalle ferite di stricio che Paul, con una Luger, gli aveva procurato poco prima, per aumentare la sua velocità di galoppo.
Arrivato ala fine del piccolo pendio, Paul e il suo fido (e febbricitante) Badile si diressero verso Berlyn Town, la piccola cittadina dove erano cresciuti.
"Reverendo Ratzinger, buongiorno!" disse sorridendo il giovane scendendo da cavallo davanti alla piccola cappella in oro massiccio
"Ciao Paulen Thomass, come fa? Fedo che tuo ciovane cafallo sta morento, era per caso cafallo epreeo?" rispose il gioviale reverendo
"Purtroppo si reverendo, poco dopo averlo comprato abbiamo scoperto che era circonciso"
"Capisco. Peene, brafo figliolo. Tuo patre ti aspeta in Panca inzieme allo sceriffo Adolf e a tuo zio, oggi dofrete risolfere la faccienta dei pampini"
I volti dei due si fecere d'un tratto molto seri.
"Vado reverendo. Che Dio ci aiuti."
"Amen figliolo, amen"

Entrò nella banca e si recò diretto nell'ufficio del padre Viktor. Spalancò la porta e salutò i presenti. Suo padre, come sempre, portava sul braccio la fascetta con la svastica, segno della sua devozione verso la vita ariana, ricambiò il saluto annuendo e borbottando qualcosa da sotto la barba folta. Lo zio era un armadio, un omone alto e muscoloso pieno di vitalità, tuttavia la faccia rossa e le rughe sul collo erano sintomo della sua età avanzata. Aveva in braccio un fucile di precisione Kar, mentre sulla schiena portava una mitragliatrice M42. Il più inquietante di tutti era lo sceriffo. Il suo sguardo gelido e il suo atteggiamento distaccato non davano alcuna idea di cosa gli passasse per la testa. Paul si tranquillizzò ricordando che in fondo lo sceriffo era una brav uomo. Dei lamenti acuti e appena accennati spostarono la sua attenzione su un grosso sacco gettato in un angolo della stanza. Questo si muoveva leggermente, come se dentro ci fosse qualche piccolo animale.
Zio Hans tirò un potente calcio al sacco che si immobilizzò dopo aver emesso un piccolo grido.
"Paul! Questi sono i piccoli negretti che useremo come esca! Arh arh! Il piano dello sceriffo non fa una piega, vedrai, funzionera a meraviglia!"

[Adotterò un po' di tecnica del Negriero perchè non ho più voglia di scrivere una storia che sta diventando troppo seria]

"Paul sei stato adottato!" disse il vecchio Viktor
Il ragazzo spalancò gli occhi e invertì il verso della forza di gravità che interessava il suo corpo spappolandosi sul soffitto.
"Oh mio Dio! E stata colpa tua Hans!"
Viktor tirò fuori un bazooka e fece fuoco, ignorando il fatto che sarebbe esploso con gli altri, visto che la stanza aveva la diagonale lunga circa tre metri. Così fu. Lo sceriffo però fu catapultato fuori dalla finestra e misteriosamente rimase illeso per il resto della sua vita.
Il reverendo Ratzinger fece così tanti proseliti che istituì un esercito e conquistò gran parte del selvaggio west, ammazzando gli indiani. Non contento ammazzò poi i maya, gli aztechi, i gatti, gli andicappati, i pulministi e gli alieni, ridusse gli ebrei in schiavitù e i negri in schiavitù un po' meno pesante.
Tutt'oggi il reverendo legge avidamente i nostri scritti e viene ogni tanto a mangiare un wurstel con birra da noi sproloquiando, bestemmiando e facendoci l'imitazione del vampiro che ci fa tanto ridere.

Amen

DevastaPalle, 2007-12-10
Raccolta: Nessuna
Tags: Nessuna
Indice di gradimento: 4.6 su 10 voti



2008-11-25: Tanzadolf

Com'e' che questa storia era passata in secondo piano????!!!! Porcoddio ....CAPOLAVORO....CaPoLaVoRo....capolavoro



<-- Nome