[Phrase generator 0.2]Mentre sego per l'83esima volta matematica, in una guaina, mi cotono i peli del pube per partire un cazzo.

Storia a caso:
Pensierino: La mia mamma

ShoutBox

[Marco Travaglio]
Ho scoperto il 98% dei bug di questo sito

[1]
1

[-1']
1

[1]
-1'

[1]
1

[1]
1

[1]
1

Fuga e Toccata

"Sono il suo autore, posso raggiungerla dovunque vada."
"..."
"..."
"Maledetti Sardi!"

Quella strana voce gli ronzava ancora in testa, anche adesso che stava guardando le stelle sulla statale 15 (secondo chilometro, tratto Cutineddi-Rottamagnula). Aveva chiesto a Scrauss di portarlo dove c'era bisogno di lui, visto che sembrava avesse anch'egli sentito quella strana voce e Scrauss aveva cominciato a camminare.
Ne avevano viste di cotte e di crude al finto ospedale di Cutineddi. Gente torturata costretta sui quegli squallidi lettini, vecchi abbandonati a sè stessi, infermiere con abiti succinti, ma quello che aveva colpito Zvitorshnjieli erano i bambini. Piccoli esseri umani dallo sguardo impaurito, fragili e pallidi sulle loro sedioline a rotelle con le immagini di Pippo o Topolino attaccate alle ruote, costretti a vedere un sadico torturatore sardo vestito da clown fare torbidi giochetti psicologici, offenderli e maltrattarli verbalmente raccontando storie di bambini che sanno volare o di piccole bambine che diventano ricche dopo aver fatto per un po' le fiammiferaie.
Uno spettacolo orribile. Gliel'avrebbe fatta pagare. Quei piccoli storpi moribondi meritavano di meglio. Una carriera come attori, per fare un esempio. Oppure essere venduti come riserva di organi. Ma subire le ingiurie di un clown, no. Mai.

Dopo ore di camminata arrivarono a Rottamagnula. Il piccolo paese era scarno e triste. C'erano poche case, una cattedrale, una piantagione di caffè, un circo massimo, un hotel a 5 stelle, una copia della statua della libertà in scala 1:1, un centro di ricerca biochimico, uno stadio di calcio da 120 mila posti, una piattaforma di lancio dove da poco era partita una missione su Giove organizzata e monitorata dalla N.A.S.A. e un piccolo snack-bar dove i vecchietti del paese erano soliti giocare a carte.
Scarno e triste, non c'era niente di interessante lì. I due si recarono al bar. L'ispettore era stanco, inoltre la botta alla testa subita sull'aereo gli faceva un po' male.
Il bar si chiamava "Fsdell poitroine de sceviuèu" e il barista era un tipo allegro e gioviale.
"Fidele" chiamò un vecchietto che giocava a carte.
"Dimmi Cutaro" rispose il barista, con tono fanciullesco.
"Ma tua moglie dove se n'è andata? Non la vedo da un pezzo! Non è che l'hai mandata da sua madre per spassartela?" il vecchietto emise un'acuta risatina seguito da altri vecchietti.
"E' morta cadendo dal tetto di casa, insieme ai miei due figli." rispose il barista.
"Vorrei due B-52 e un..." Zvitorshnjieli non finì la frase e guardò Scrauss.
"MhhHhhgh" emise quest'ultimo
"...una bottiglia di grappa."
"Tenga, fanno 12 euro e 40, ma facciamo 12." il barista sorrise
"Ehi, io sono un ispettore" disse Zvitorshnjieli
"Ma è uguale deve pagare comunque" rispose perplesso il barista
Lo sguardo di Zvitorshnjieli si fece indignato e rabbioso. Bevve i B-52 tutti d'un fiato, poi prese la bottiglia di grappa e la disintegrò sulla testa del barista. Uscì dal bar tra gli sguardi allibiti dei vecchietti puntati addosso.
Scrauss si rimise in marcia. Dopo poco arrivarono a destinazione. Erano di fronte ad una villetta ottocentesca chiamata "Venezia". Sul cancello principale vi era appoggiato un uomo che stava fumando una sigaretta. Alla vista dell'ispettore l'uomo sgranò gli occhi.
"Ma lei è...è..."
"Zvitorshnjieli, ispettore. Ma certo! Mi ricordo di lei! Commissario Patascrocchi, giusto?"
"S..si"
Zvitorshnjieli si fece una grassa risata, poi aggiunse "Che cognome di merda".
Patascrocchi rimase a bocca aperta mentre Zvitorshnjieli e il suo assistente entravano nella villa.

DevastaPalle, 2007-12-10
Raccolta: I casi dell'ispettore Zvitorshnjieli
Tags: ispettore Zvitorshnjieli
Indice di gradimento: 4.66 su 3 voti



2008-08-04: Negriero

Un preludio da brividi per un ludio(?) ancora più spettacolare.
Sai che differenza c'è tra un asino e un detective? che l'asino è quadrupede e il detective lavora



<-- Nome