[Phrase generator 0.2]In questo secolo, saturo di parassiti senza dignità, reclinato in posizioni poco onorevoli, non vorrei certo oliare la lettera ipsilon.

Storia a caso:
Episodio 1927: Il dramma

ShoutBox

[Marco Travaglio]
Ho scoperto il 98% dei bug di questo sito

[1]
1

[-1']
1

[1]
-1'

[1]
1

[1]
1

[1]
1

Kill Bill Vol.1

Prima di tutto va premesso che la visione di questo film è stata vietata al pubblico, e quindi risulta difficile un raffronto con i gusti plebei. Anche se questa scelta è discutibile, Quentin Tarantella ci ha abituato molte volte a queste brillanti, ma vincenti, strategie di marketing.

La pellicola comincia con un'inquietante inquadratura di un microfono. Ennesimo colpo di genio del danzante regista o incredibile distrazione degli addetti al montaggio? Nella prima parte ci viene narrata la storia di Cleopatro, un giovane metallaro, che aveva tutto dalla vita, fatta eccezione per un nome decente. Ma come in ogni partita dell'Inter che si rispetti, accade l'imprevedibile.
Sulla scena della musica mondiale appare un nuovo gruppo, che dopo aver tentato di far successo con il nome Rimini Pensione, riesce finalmente ad affermarsi grazie al fantastico e tanto declamato dal Sommo Poeta, Tokio Hotel.
Il leader della band, Bill Kaulitz, è un mezz'uomo, figlio di Cher, che subito conquista tutti i giovani grazie alla sua innata dote di essere sessualmente appetibile da entrambi i sessi.
Cleopatro, per una rara combinazione, è l'unico che non viene affetto da questa demenza contagiosa, ma vede la sua vita cadere in pezzi. La ragazza lo lascia con queste parole:

- No, cioè... Bill sta fuori 'na cifra! Cioè, io... Uuuh! Woof woof! -

Il suo gruppo si scioglie e tutti i componenti si trasformano da rispettabili metallari, a incredibili emo-checche.
Cleopatro decide che deve porre fine a questa contagiosa malattia. Cleopatro deve Kill Bill!
Ma lo deve fare in maniera silenziosa, a Vol.1.

Tralasciando i particolari per motivi burocratici, si arriva presto al combattimento finale. Ma qua tutto il genio di Tarantella esplode in una fine, che oseremmo dire "supercalifragilistichespiralitosa". Dopo un estenuante scambio di colpi, Cleopatro non riesce a resistere all'incredibile fascino di Bill e la sua missione si trasforma incredibilmente in Fuck Bill!
Negli ultimi 5 minuti si assiste ad una terribile scena di sesso, che però ancora non chiarisce l'alone di ambiguità attorno al misogino cantante.

Voto Film: 8

Albertazzi, 2008-01-05
Raccolta: Il Cinematografo
Tags: Kill Bill Vol.1 Quentin Tarantella
Indice di gradimento: 2.4 su 15 voti



2008-01-05: Fanaccia

MITICO

2008-01-05: Giampiero Tanza

Ti son ner core! (sei troppo un tajo Arbe)

2008-01-05: Bravo Albertazzi

Ho sbagliato ho messo il commento nel nome quindi il mio commento sarà il mio nome: NEgriero! Non ve lo scordate...

2008-01-05: Albertazzi

O magari gli asteroidi sono allegirci agli Albertazzi.

2008-01-05: DevastaPalle

Debbo dire che da tanto avevamo in mente di far partire le recensioni dei films a noi piu' cari, ma che gli asteroidi ci impedivano di cominciare. Per fortuna Albertazzi sembra immune agli asteroidi.



<-- Nome