[Phrase generator 0.2]Essendo inviscihato in uno scandalo politico, sottoterra, coso il coso per espellere la fede nell'umanita'.

Storia a caso:
Mondo marcito

ShoutBox

[Marco Travaglio]
Ho scoperto il 98% dei bug di questo sito

[1]
1

[-1']
1

[1]
-1'

[1]
1

[1]
1

[1]
1

La fossa

"Non saprei cosa farmene" disse il mercante di negri.
"Suvvia, non faccia delle metafore" rispose Joe Pinna grattandosi il pube.
Il mercante alzo' un sopracciglio e osservo' l'uomo di fianco a Joe Pinna. Finito il suo esame si rivolse di nuovo al cliente.
"Mi dispiace, e' troppo vecchio, non lo rivenderei mai" disse.
"Lei mi sta anelando" si arrese Joe Pinna, quindi usci' dal negozio portando con se' il negro che doveva vendere.
"Mah." disse tra se' e se' il mercante "Quel ragazzo dovrebbe mettere la testa a posto."
Poi rammento' che stava parlando di Joe Pinna, quel Joe Pinna. Il timore lo invase.

Chris stava guardando da un po' una strana coppia di uomini. Lo sapeva che era maleducato fissare le persone, ma tanto era in metropolitana e li' ogni tanto qualcuno si mette a fissare qualcun altro senza neanche sforzarsi di nasconderlo, inoltre la metropolitana era piena di gente. Nessuno avrebbe notato un quattordicenne fissare qualcuno. Sorrise. Si sentiva soddisfatto del suo ragionamento, tanto che non si accorse che uno degli uomini che stava fissando gli si era avvicinato e lo stava guardando in faccia da talmente vicino che il suo naso poteva quasi toccare quello dell'altro. Due occhi azzurro chiaro era inchiodati ai suoi. Chris smise all'istante di sorridere e sbianco'.
"Tu mi stavi fissando" disse severo lo sconosciuto.
"Oh, no, no... io, mi dispiace..." balbetto' Chris.
"Nell'auge, oppure non rispondero' di qualsivoglia fresna" disse irritato lo sconosciuto.
Chris rimase a bocca aperta. Che cavolo significava? Non ebbe il tempo di pensarci. Lo sconosciuto si mise improvvisamente a ridere sguaiatamente, attirando l'attenzione dei presenti. Poi trasse dalla tasca una pistola e una piccola bibbia, che porse al ragazzino.
"Fulgi da me, non sottrarrai fasionta alcuna" proclamo'.
Chris strabuzzo' gli occhi. Lo sconosciuto vi infilo' violentemente indice e medio lasciando cadere la bibbia.

"Non credo proprio" disse categorico Joe Pinna.
"Dammi tutti i soldi che hai, cazzone" intimo' il rapinatore.
"Non credo proprio" disse categorico Joe Pinna scuotendo la testa.
"Senti idiota, la vedi questa?" il rapinatore estrasse una pistola e la punto' in faccia a Joe Pinna "Ti faccio saltare le cervella se non fai come ti dico. Adesso tira fuori il portafogli!"
"Non credo proprio" disse categorico Joe Pinna, facendo il verso dell'alce.
"Bene!" disse il rapinatore.
"Bene!" disse sollevato Joe Pinna.
Il rapinatore abbasso' la pistola puntando alla gamba di Joe Pinna e fece fuoco. Joe Pinna cadde a terra mentre la sua gamba destra alimentava la pozza di sangue che andava formandosi velocemente sotto di se'. Alche' Joe Pinna capi' che non era immortale e, mentre il rapinatore gli urlava qualcosa, vide che il mondo diventava sempre piu' scuro. Stava morendo? Lo chiese all'idraulico che comparse alla sua destra.
"Nessuno ci riuscirebbe se ne ignorasse il significato" rispose il vecchio Aldo.
Quindi Joe Pinna ebbe la sua risposta. Il mondo torno' luminoso e Joe si alzo' in piedi. La gamba non gli faceva piu' male. Sorrise soddisfatto e riprese la sua esistenza con un nuovo scopo: ignorare la morte.

DevastaPalle, 2007-12-21
Raccolta: Nessuna
Tags: Joe Pinna
Indice di gradimento: 4.4 su 5 voti



2009-07-02: Micheal Jackson

Se solo avessi conosciuto io il vecchio Aldo...

2008-01-22: Joe Pinna

Aieho, piace con decanto. Estrurgi in cinque asettici. Calleti indirono.
Ahah.

2008-01-22: Negriero


cantico di joe (ballata tradizionale bulgara)
Joe Pinna lives forever
joe pinna is still a legend
joe pinna don't know heaven
no fear, no pain
no tears no bear
joe pinna is king liar
joe pinna is a desire
joe pinna is the best
joe pinna ignore the death



<-- Nome